16 Novembre 2018
[]
[]

La nostra storia
percorso: Home

La nostra storia

UNO SGUARDO INDIETRO PER ANDARE SEMPRE PIU’ AVANTI
Nel 2015 abbiamo festeggiato i 25 anni dai primi vagiti del Belvedere Basket. Significa che la società GS Belvedere ASD ha ormai una storia che va raccontata, per la commozione di chi c’era sin dall’inizio e per dare radici ai più giovani. Senza il passato non c’è futuro e il presente è qui a dirci che la nostra Associazione vive solo se ciascuno dei suoi soci fa qualcosa per darle testa e gambe.


1990-1992 FONDAZIONE GRUPPO SPORTIVO BELVEDERE
Correva l’anno 1990 quando alcuni appassionati genitori, residenti in via Belvedere, si uniscono con l’idea di fondare una realtà cestistica in quel di Ravina. Ecco allora che Loredana Iseppi, con la complicità di Giovanni Guarino e Carlo Filippi, danno vita al Gruppo Sportivo Belvedere Basket. Uno sport, quello della palla a spicchi, non ancora conosciuto dai giovani del sobborgo e che riesce subito a coinvolgere numerosi bambini. Per i primi tre anni l’attività è indirizzata esclusivamente al minibasket e appassiona in fretta molti piccoli aspiranti cestisti della circoscrizione di Ravina e Romagnano.

In alto da sinistra: Claudia Zini, Andrea Zanotelli, Stefania Stanchina, Stefano Moser, Marco Pedrotti, Marco Vinciguerra, Giuliano Pedrotti. In basso da sinistra: Roberto Leonardi, Michela Boldrer, Ilaria Paris, Mariano Pedrolli, Andrea Balduzzi, Matteo Tasin, Raffaella.
In alto da sinistra: Giuliano Pedrotti, Enea Ravagni, Marco Pedrotti, Marco Vinciguerra, Claudia Zini, Giulia Burli, Loredana Iseppi. In basso da sinistra: Andrea Balduzzi, Matteo Tasin, Valentina, Anna Vinciguerra, Francesco Anesi, Elisa Ferretti.


1992-1999 PRIMO PRESIDENTE DELLA SOCIETÀ: GIOVANNI GUARINO
Nei primi tre anni della presidenza di Giovanni Guarino la società impara a camminare, ma le continue adesioni impongono di imparare anche a correre e così si passa ad un impegno agonistico maggiore e nella stagione ‘95-‘96 le squadre guidate dall’allenatrice Loredana Iseppi prendono parte anche a due trofei giovanili: Propaganda femminile e maschile, oltre che al minibasket Aquilotti. I dirigenti del GS Minibasket Belvedere decidono quindi l’affiliazione alla Federazione Italiana Pallacanestro (FIP) – è il 7 agosto 1996 – e per la prima volta la società prende parte ai campionati giovanili, iniziando così una vera e propria attività sportiva. Si rafforza la struttura organizzativa e si moltiplicano gli sforzi di dirigenti e allenatori. È in questi anni che fa la sua entrata in scena il coach Francesco Bari, che porta la sua lunga esperienza di giocatore e allenatore nella realtà dell’ASD Belvedere, diffondendo buone basi di gioco tra i giovani atleti. Il periodo di presidenza di Giovanni Guarino termina nel 1999 e gli succede Adriano Dallago, che s’impegna per dare impulso al progetto senza mai dimenticare l’intento ludico – didattico, che la società ha fortemente voluto sin dalla sua fondazione e che è e rimane il DNA del Belvedere Basket.


1999-2003: PRESIDENZA DI ADRIANO DALLAGO
Ora il gruppo è cresciuto e s’incammina verso i 50 tesserati. Alla presidenza è eletto Adriano Dallago, affiancato dalla vicepresidentessa Loredana Iseppi, dal dirigente responsabile Carlo Filippi, dal segretario Isidoro Ruocco e dai consiglieri Nadia Boller, Giovanni Guarino e Paolo Degasperi. La stagione ‘99-‘00 vede iscritte, oltre alle squadre di minibasket, che preparano con costanza le basi per i futuri campionati di categoria, altre tre compagini: Cadetti, Ragazzi e Propaganda. Purtroppo le vittorie sul campo tardano ad arrivare, ma si sa che chi semina prima o poi raccoglie. Sotto la supervisione di Francesco e Loredana le nostre formazioni giocano in tutta la provincia, incontrando squadre blasonate con un passato ben più glorioso del nostro (Dolomiti Trento, Riva, Rovereto, …) e quindi molte volte è già un buon risultato giocare alla pari. Va peraltro ricordata l’ottima prestazione della nostra rappresentativa nel campionato Propaganda, che sfiora la qualificazione per la finale regionale a Bolzano. La stagione ‘00-‘01 vede un costante incremento di partecipanti all’attività sportiva. I giovani si impegnano nei tornei Scoiattoli e Aquilotti per i più piccoli, nel campionato BAM (ex campionato Ragazzi), nei campionati Allievi e Cadetti. Il nuovo Millennio porta anche un’importante novità: la costituzione di un gruppo femminile che si ritrova in palestra per giocare a basket divertendosi e mantenendosi in forma. I piccoli si piazzano al terzo posto e per un soffio (partita persa ai supplementari) non disputano le finali a Riva del Garda. La stagione ‘01-‘02 vede impegnate quattro categorie giovanili: minibasket Scoiattoli (‘94-‘95) guidati dalla neoallenatrice Cinzia Anesi, minibasket Aquilotti (‘90-‘91-‘92-‘93) allenati da Loredana Iseppi e Cadetti e Allievi (‘85-‘86-‘87-‘88) guidati da Francesco Bari. La stagione ‘02-‘03 vede l’ingresso tra gli allenatori di Ennio Moglie che si assume la responsabilità della squadra Cadetti.


In alto da sinistra: Loredana Iseppi, Andrea Zanotelli, Enea Ravagni, Marco Pedrotti, Marco Vinciguerra, Ilaria Paris, Raffaella. In basso da sinistra: Giuliano Pedrotti, Michela Boldrer, Mariano Pedrolli, Andrea Balduzzi, Matteo Tasin, Elisa Ferretti.
In alto da sinistra: Marco Pedrotti, Andrea Filippi, Marco Vinciguerra, Enea Ravagni, Andrea Zanotelli. In basso da sinistra: Mariano Pedrolli, Andrea Balduzzi, Matteo Tasin, Nicola.


2003-2006: PRESIDENTE CINZIA ANESI

A seguito delle dimissioni di Adriano Dallago, la presidenza viene affidata a Cinzia Anesi, che già da qualche hanno gestisce il gruppo minibasket Scoiattoli. Viene confermata Loredana Iseppi come vicepresidente, nuovo innesto dirigenziale per Ennio Moglie, che prende il posto di Francesco Bari come dirigente responsabile, segretario rimane Isidoro Ruocco e alla contabilità Nadia Boller. Oltre al già presente Paolo Degasperi, entrano a far parte del Consiglio direttivo Anna Mazzalai, Aldo Balduzzi e Giancarlo Valerio. La stagione ‘03-’04 inizia con l’innesto di alcuni giovani provenienti da altre zone della città di Trento e ciò consente di creare un gruppo di ragazzi che prende parte al campionato Under 21 Regionale, sotto la guida di Francesco Bari. Le categorie più piccole, rimangono nelle mani di Cinzia, Loredana ed Ennio. L’anno sportivo successivo, quando la società è in età di adolescenza, il Belvedere Basket si affaccia per la prima volta a un campionato senior regionale: la Prima Divisione. L’impatto non è dei più facili, ma i risultati si iniziano a vedere nonostante il confronto con squadre più esperte della categoria. Il campionato Under 21, invece, ci vede protagonisti: per un soffio sfugge la vittoria del Campionato sul campo neutro di Rovereto, in una finale di gara 3 all’ultimo respiro contro la Virtus Riva. Nella stagione ‘05-‘06 si fa un nuovo passo in avanti, iscrivendo la prima squadra al campionato di Promozione, sotto la guida del neoallenatore Matteo Tovazzi. Gli esiti non sono esaltanti, ma poco importa. Nel frattempo si rinnova anche il reparto delle giovanili, dove l’Under 14 guidata da Eglione e Tovazzi ottiene dei buoni risultati. Al termine della stagione agonistica, Cinzia Anesi passa la presidenza della società ad Anna Mazzalai.


2006: PRESIDENZA AD ANNA MAZZALAI
Il nuovo Consiglio direttivo elegge alla presidenza Anna Mazzalai. La affiancano Loredana Iseppi, vicepresidentessa, Francesco Bari, dirigente responsabile, Nadia Boller, segretaria, e i consiglieri Aldo Balduzzi, Giancarlo Valerio e Paolo Degasperi. Ora il Belvedere Basket può contare su una novantina di tesserati e disputare così sia campionati giovanili che senior. Per la prima squadra è tempo di ripetersi nel campionato di Promozione, ancora poche però le soddisfazioni per i ragazzi allenati da Francesco Bari. Le sole quattro vittorie durante l’arco della stagione creano malumore all’interno dello spogliatoio, ma nello stesso tempo alimentano la voglia di un pronto riscatto. Per quanto riguarda le giovanili c’è da segnalare la breve parentesi di Matteo Taverna alla guida dell’under 13 e la sempre presente Loredana Iseppi con i più piccoli. La continua crescita della realtà cestistica ai piedi del Bondone e la passione per questo sport, porta la società a investire sul futuro: sono infatti ben 3 i giovani di Ravina, Andrea Balduzzi, Giuliano Pedrotti ed Enea Ravagni, che frequentano in regione il corso di allenatore. Ci si presenta così ai nastri di partenza della stagione ‘07-‘08 con tante scommesse da provare a vincere. Una di queste è anche la guida tecnica della prima squadra che viene affidata a Massimo Mulbach, tanti anni di basket giocato a buoni livelli e un passato recente da allenatore delle giovanili del Basket Gardolo.

Il campionato di Promozione inizia nel migliore dei modi per i nostri ragazzi, che ottengono due vittorie consecutive, ma poi il meccanismo comincia ad incepparsi ed arrivano le sconfitte, i malumori e le critiche alla squadra che nelle restanti sette partite del girono di andata ottiene zero punti. Ma è allora che scatta qualcosa nella testa dei nostri giocatori: nel girone di ritorno la musica cambia. Tutti i match vengono giocati punto a punto e coach Mulbach si porta a casa il referto rosa (quella della vittoria) per ben sei volte. Chiudiamo la stagione al settimo posto con otto vittorie, ma soprattutto con la consapevolezza di poter far meglio l’anno successivo e di poter contare sulla crescita del settore giovanile. C’è infatti l’Under 19 allenata dal duo Balduzzi-Gardumi a dare soddisfazioni a tutto l’ambiente, ottenendo il terzo posto in classifica. Sempre a livello di giovanili inizia l’impegno di Giuliano Pedrotti come aiuto allenatore di Loredana Iseppi con i ragazzi Under 13.

In alto da sinistra: Massimo Mulbach, Gianluigi Slucca, Matteo Tovazzi, Ivan Daldoss, Giuliano Pedrotti, Marco Angelini, Enea Ravagni Andrea Balduzzi. In basso da sinistra: Massimiliano Polo, Valerio Ropele, Michele Biondi, Andrea Gardumi, Edgar Ferro, Alessandro Sartori.
Under 14 2008/2009


2009 – 2010: CONQUISTATA MATURITA’

Raggiunta la serie D maschile, il Belvedere Basket si impegna prima nell’obiettivo di ottenere una salvezza che lo consolidi nel massimo Campionato regionale per poi ottenere un buon risultato nell’annata 2010/2011, raggiungendo la semifinale play-off. Sono anni in cui si mantiene comunque l’impegno per i più giovani, sia dando continuità a quello che è diventato un appuntamento annuale con la cittadinanza di Ravina Romagnano, il “Torneo Basket Ravina” del mese di ottobre, organizzato con il sostegno della Circoscrizione Ravina – Romagnano (nel 2010 si tiene la decima edizione), sia soprattutto proseguendo e moltiplicando l’impegno nei Campionati: iscriviamo squadre al Campionato di Promozione per dare spazio a giocatori dai 18 ai 26 anni, giochiamo in Under 17 e Under 15. Continua come sempre anche l’impegno nel Minibasket (Trofei Scoiattoli e Aquilotti). Si avvia anche la collaborazione con il Comune di Trento per dare impulso, durante l’estate, al progetto “Sport nel verde”.


2008: IL BELVEDERE BASKET DIVENTA MAGGIORENNE
A settembre 2008 ci si ritrova in palestra per dare il via alla stagione che potremmo definire della svolta. Mentre continua il lavoro con i più piccoli per attrarli e appassionarli alla pallacanestro (guidati sia nel minibasket che nell’Under 13 da Loredana Iseppi), il duo Pedrotti - Ravagni allena le classi 94′-95′ che prendono parte ai campionati Under 14 e Under 15 con buoni risultati.
L’under 19 allenata da Andrea Balduzzi ha il compito di ripetere l’anno precedente e in un girone unico a 9 squadre ottiene un buon quarto posto in classifica. Ma soprattutto i ragazzi si confermano come fondamentale serbatoio per la prima squadra, sulla cui panchina viene riconfermato Massimo Mulbach. In campo si vedono alcuni volti nuovi e dei graditi ritorni. Si respira aria positiva a Ravina a inizio stagione. E anche l’inizio è dei migliori: vittoria contro Villazzano. Arrivano altre nove vittorie in altrettante partite che ci permettono di chiudere la regular season in cima alla classifica del girone Centro e di strappare il biglietto per i play off assieme al Basket Gardolo. La striscia positiva continua ancora, fino alla quinta giornata di andata della fase finale, dove i nostri ragazzi perdono la prima partita stagionale sul campo dell’Arcobasket, mantenendo comunque la prima posizione in classifica. E’ però un segnale di stanchezza che purtroppo trova conferma in una nuova sconfitta a Bolzano. C’è bisogno di una reazione dei nostri ragazzi, si vuole assolutamente vincere il campionato. Si va cosi a Riva del Garda motivati al massimo per la penultima partita stagionale e arriva la vittoria che dà il diritto alla finalissima contro Arcobasket. La partita di finale è combattuta ed equilibrata durante tutti i 40 minuti di gioco, ma alla sirena finale la spunta la squadra di Arco che ottiene cosi il primo posto del campionato di Promozione 08′ - 09′. Ciononostante il Belvedere Basket, dopo 17 vittorie su 20 partite disputate, ottiene comunque una storica promozione in serie D!


In alto da sinistra: Ennio Moglie, Federico Roat, Stefano Andreotti, Massimo Marchesoni, Giuliano Pedrotti, Marco Angelini, Andrea Agostini, Anna Mazzalai, Aldo Balduzzi. In basso da sinistra: Alessandro Rosatti, Daniele Tovazzi, Andrea Balduzzi, Valerio Ropele, Andrea Gardumi, Luca Zini, Alessio Bonetti
Stagione 2011/2012


2011: PARTE IL PROGETTO BASKET FEMMINILE A TRENTO

Il 2011 il Basket Belvedere cambia genere! Ciò che connota e connoterà la società d’ora in poi è il focus sul Basket femminile. Per la Circoscrizione Ravina Romagnano, per la città di Trento e per il movimento “al femminile” in provincia di Trento. Nell’agosto 2011, infatti, si concretizza un lavoro iniziato a giugno 2011 da parte delle società di Trento per cercare di dare vita ad un progetto unitario “in rosa” che coinvolga il maggior numero di società. Belvedere Basket Ravina, Aquila Basket Trento, Pallacanestro Villazzano, Arcobaleno Basket e Basket Club Gardolo danno vita ad un accordo per convogliare, dopo il minibasket, tutte le ragazzine della città verso la società del Belvedere Basket Ravina della Presidente Anna Mazzalai e Vicepresidentessa Loredana Iseppi, dove Massimo Maccani, già istruttore e collaboratore dell’Arcobaleno Basket, trova l’humus per dare struttura organizzativa ad un progetto di rilancio e impulso del basket femminile. In fase d’avvio Aquila Basket supporta il progetto da un punto di vista organizzativo ed economico. Tutte le società coinvolte hanno come obiettivo comune quello di aumentare le bambine e le ragazze praticanti la pallacanestro presso i vari centri minibasket della città con la prospettiva di poter proseguire sotto un´unica e solida realtà il proprio percorso agonistico dall´Under 13 fino al basket senior. Dai giornali dell’agosto 2011, traiamo alcune dichiarazioni di Marco Angelini, al tempo dirigente responsabile della sezione femminile dell’Aquila Basket, che accompagnarono l’avvio dell’iniziativa: “Sono molto soddisfatto ed orgoglioso di quanto in questi tre mesi siamo riusciti a concretizzare: una iniziativa sportiva per il basket femminile che nasce da un´esigenza comune alle varie società della città e che ha trovato terreno fertile nella disponibilità e sensibilità del Belvedere e dei suoi dirigenti e in Massimo Maccani,…; come Aquila Basket crediamo fortemente nella crescita del basket femminile a Trento e la volontà di rendere quest´attività progetto comune e trasversale a tutte le realtà cittadine ci ha spinto ad indire un confronto diretto e franco tra le varie componenti del nostro movimento.”.


Stagione 2013/2014


2012 - 2014: SCELTE RECENTI PER IL PROSSIMO FUTURO

Negli anni 2012 e 2013 il Belvedere Basket affianca le proprie consolidate esperienze nel basket senior maschile (Serie D), dove ottiene risultati positivi, e nel minibasket (Aquilotti ed Esordienti), ad una sempre più consolidata presenza nei campionati femminili: Under 13, Under 14, Under 15, Under 17 e Promozione. Nel 2013 raggiungiamo la presenza in palestra di ben 127 praticanti, 85 under 18 e 42 senior (nel basket 56 femmine e 51 maschi, più 22 bambini e bambine praticanti il minibasket).
Nella stagione sportiva 2013/2014 la squadra di Promozione femminile, formata da ragazze tra il ’90 e il ‘98, si classifica seconda nella prima fase del campionato (prima squadra della regione), qualificandosi così per la seconda fase nel girone delle prime sei, formato dalle prime e seconde dei tre gironi del Trentino Alto Adige e del Veneto. Una seconda fase molto più impegnativa che è servita per fare una buona esperienza con squadre più dotate sia tecnicamente che fisicamente. Ad aprile e maggio 2014 le bambine degli anni 2003-2004-2005 che frequentano i vari centri Minibasket di Trento e dintorni sono coinvolte dal Belvedere Basket Trento in momenti comuni per incominciare a farle giocare insieme (Mini Pink Basket) e dare loro la prospettiva di partecipare in futuro ad una squadra tutta al femminile, che sarà l’obiettivo delle prossime stagioni.
Il mese di ottobre 2014 vede il debutto del Belvedere Basket Trento nel Campionato di Serie C femminile. Una scommessa che corona un percorso e ci dà linfa e speranza per il futuro.

Stagione 2014/2015


2015 -2017: STIAMO SCRIVENDO ASSIEME LE NUOVE PAGINE

Che la nostra società sia il riferimento per il basket femminile a Trento è ormai un fatto. Per due anni di seguito il Belvedere vince il campionato Under 13 femminile regionale e conquista l’accesso alle final four Under 18 interregionali. Nell’anno sportivo 2016-2017, per la prima volta nella sua breve storia, accede ai play off di Serie C femminile, sconfitta dalla squadra che poi conquista la promozione alla serie superiore.
Anche la prima squadra maschile è fonte di soddisfazioni, rimanendo sempre stabile nelle posizioni alte della classifica e vincendo il campionato regionale nell´annata 2015/2016.


In alto da sin. Ropele V.- Ropele D. – Aielli – Pedrotti G. – Pedrotti O. – Slucca – Thoms – Pulin _ Angelini – In basso da sin. Genco – Ciola – Viganò – Forti – Daldoss – Margoni – Gardumi


E adesso tocca a tutti noi. Quelli di noi che hanno scritto le pagine del Belvedere Basket qui riassunte e quelli di voi che stanno leggendo questa storia. Il passato è scritto. Il futuro è nelle nostre mani. Diamo tutti assieme più forza al Basket Belvedere Trento per consolidare e dare stabilità alla nostra società. Siamo fiduciosi.


29/05/2016 Festa degli anniversari – 25 anni di Minibasket – 20 anni di Basket – 5 anni di Basket femminile
Finale campionato U13 2015/2016
Squadra campione regionale 2015-2016: Maccani Chiara – Bortolotti Anna – Caldonazzi Sara – Molinari Elena – Leoni Ilaria – Mulè Margherita – Targa Valentina – Maccani Giulia – Menato Alessia – all. Oss Emer David
Stagione 2016/17
Squadra Under 17 che ha vinto il titolo regionale 3x3 Streetbasket e che ha partecipato alle Finali Nazionali a Castel d’Argile (BO) da sin. Deimichei Noemi – Menato Alessia – Maccani Giulia – Mulè Margherita
Squadra vincitrice titolo regionale Under13 2016-17

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata