17 Maggio 2022
News
percorso: Home > News > FEMMINILE > SERIE C

SERIE C: 4° GIORNATA DI RITORNO - 2° FASE

02-05-2022 21:42 - SERIE C
Non si è realizzato il sogno di salire direttamente in Serie B per la nostra prima squadra che ieri sera a Padova ha perso 57 a 45. Il CUS Padova riesce a condurre una gara praticamente perfetta per atteggiamento e gioco espresso, riuscendo a ribaltare il risultato dell'andata (+5 per noi) e guadagnando così una meritata promozione diretta in Serie B. Resta un grosso rammarico per le nostre ragazze, che hanno decisamente risentito della pressione di questa partita, di fatto una finale secca per salire in Serie B, e non sono riuscire a giocare la propria pallacanestro, fatta di gioco di squadra e intensità.

L'inizio di gara è molto teso con tanti errori delle nostre che riescono a segnare il primo punto su tiro libero solo a metà quarto. Le azioni sono concitate e spesso al limite dei 24 secondi, a causa della forte pressione delle padrone di casa, che anticipano le linee di passaggio e negano facili 1vs1 con la sola Aquilini a impensierire la difesa avversaria. Come anche a Mirano, è l'innesto dalla panchina di Rech e Prezzi che dà una scossa e grazie a buoni recuperi e collaborazioni riusciamo a impattare sull'11-11 a 1 minuto dalla fine del quarto. Nell'ultimo minuto però Rati piazza due tiri dalla media distanza che chiudono la frazione 15-11.
Nel secondo quarto entra in campo Villarini, che con la sua stazza ed esperienza riesce a dare un buon contributo alla squadra. Il gioco gira bene per buona parte del quarto, grazie alla verve di Pusceddu, Aquilini e Rech, mentre le solite Margonar e Meneghini mettono molta pressione sui portatori di palla e recuperano tanti palloni. In questo frangente sale molto la tensione fra le giocatrici in campo e con essa l'aggressività difensiva, causando molti falli non fischiati da entrambe le parti. La lunga spagnola Chozas fa valere il proprio fisico e porta le sue avanti di 8 a fine secondo quarto (31-23), guadagnandosi buoni falli al tiro.
Le ragazze di coach Eglione appaiono sfiduciate, forse convinte che la partita sarebbe stata più facile, e il terzo quarto ne è la prova, con una sola bomba messa a segno da Aquilini contro i 13 punti delle padrone di casa. Coach Eglione si gioca la carta della difesa a zona subito dopo la ripresa, memore del grande vantaggio che aveva prodotto nella gara di andata, ma viene subito bucata da buoni tiri da fuori di Volpato e incursioni in area. Le nostre appaiono sempre più confuse, specialmente in attacco, dove manca completamente la circolazione di palla e ci si accontenta di tiri forzati o addirittura marcati. Il gioco frenetico e il metro arbitrale beneficiano invece le padrone di casa, che hanno il giusto atteggiamento mentale, aggressivo su ogni pallone. Con due bombe consecutive di Rati, le ragazze del CUS si portano sul 44 a 26 a fine terzo quarto, mettendo una grossa ipoteca sul risultato finale.
Il quarto periodo inizia sulla stessa falsa riga del precedente, con Alfier che smercia assist alle proprie compagne per i primi 4 minuti e il Belvedere sembra destinato ad una sconfitta pesante. Invece a questo punto la giovane Meneghini si carica la squadra sulle spalle e con ottimi recuperi difensivi dà il via a un parziale di 0-10 coadiuvata dalle bombe di Pusceddu e Margonar. Le nostre tornano a crederci e si riportano fino al -8 a 4 minuti, che però, calcolando il +5 dell'andata, è come se fosse un -3. Purtroppo, pur segnando ancora qualche canestro importante da fuori, la difesa non è sufficientemente attenta e le padovane piazzano un altro break finale di 9 punti, guidate da Chozas e Vettore, che consegna loro la vittoria per 57 a 42, nonché la promozione in Serie B.

Un ringraziamento più che speciale va al nostro fantastico pubblico, accorso in più di 25 da Trento con trombe, tamburi e bandiere, per sostenere la nostra squadra nel momento più importante della stagione. Nulla è perduto comunque, c'è ancora un altro posto per la Serie B, che le nostre ragazze dovranno guadagnarsi vincendo i playoff, a partire da Gara 1 questo weekend contro Pall. Motta, la vincente del girone della non qualificate alla 2° fase. Giorno e orario sono ancora da definirsi e li comunicheremo appena possibile.

CUS Padova - GS Belvedere Basket Trento 57-42
(15-11, 16-12, 13-3, 13-19)

CUS Padova: Vettore 12, Alfier 4, Zagni 2, Ragogna 3, Rati 10, Cella, Santinello, Del Frate, Tortato 4, D'Erchia, Volpato 10, Chozas 12. All. Ventura, Ass. All. Chiapperin, 2° Ass. All. Meneghin

GS Belvedere Basket Trento: Odorizzi, Polesel ne, Pusceddu 10, Gelmetti 4, Pezzato, Meneghini 7, Prezzi, Margonar 5, Spader ne, Villarini, Aquilini 14, Rech 5. All. Eglione, Ass. All. Pedrotti, 2° Ass. All. Reversi.




Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie