05 Dicembre 2022
News
percorso: Home > News > FEMMINILE > SERIE C

SERIE C - PLAYOFF GARA 1 FINALE

30-05-2022 21:59 - SERIE C
È cominciato il sogno del Belvedere, che dopo 10 anno di attività dedicata al femminile, agguanta una prima storica finale per salire in serie B. Domenica sera si è giocata infatti gara 1 della finale di campionato contro l'Apigi Mirano, terza forza del campionato. Durante l'anno le trentine hanno battuto le veneziane con ampio scarto (30 punti entrambe le volte), ma si sa che nei playoff è tutta un'altra storia e Mirano ha giocato un'ottima gara, sfoderando un bel gioco di squadra e una tenacia che durante l'anno era mancata. Per le padrone di casa, da segnalare l'assenza importante di Meneghini: la giovane classe 2004, protagonista durante tutta la stagione, si è infortunata mercoledì durante l'allenamento settimanale. Per lei ancora non si ha una diagnosi certa, ma sicuramente non prenderà parte alla finale e dalla società esprimiamo un grande augurio di pronta guarigione.

Inizia forte il Belvedere con Pusceddu e Margonar che spingono subito sull'acceleratore (10-3 dopo 3 minuti) e con grande intensità e transizioni veloci mantengono il vantaggio di una decina di punti per quasi tutto il primo quarto. Mirano si tiene attaccata con Salmaso e Roccardo, approfittando anche di qualche errore delle trentine, ed è proprio Salmaso con un coast to coast a siglare il -6 di fine primo quarto (22-16).

Il secondo periodo è il peggiore per il Belvedere che segna poco e solo con Aquilini e Margonar, ma soprattutto cala di intensità difensiva e permette a Salmaso e compagne di rifarsi sotto già dopo pochi minuti (24-23 all'8° minuto) e di pareggiare sul 26-26 a metà quarto. Coach Egliopne tenta la carta della zona 2-3, ma le miranesi sono brave nelle collaborazioni dentro/fuori, specialmente con Roccardo, e si tengono a contatto fino alla sirena di metà partita (35-33).

Dopo l'intervallo, il Belvedere entra con la giusta mentalità e riesce a ritrovare finalmente il proprio ritmo: Pusceddu, Aquilini e Margonar da fuori, Polesel tagliando l'area e Villarini e Rech da sotto segnano a ripetizione. Le veneziane restano a contatto con Bruso e Carraro fino a metà quarto, poi le trentine prendono il largo e con un parziale di 21-11 chiudono la terza frazione avanti 56-44.

Il quarto periodo finisce 16-16, perché le ospiti, pur molto stanche e innervosite dall'arbitraggio, non si arrendono fino all'ultimo minuto, guidate da una mai doma Salmaso. Dal -14 di metà quarto, Mirano ricuce tenacemente lo svantaggio fino al -7. Sono due bombe di Pusceddu negli ultimi minuti a spegnere definitivamente le speranze della squadra di coach Polo e di permettere alle trentine e a tutto il Palanavarini di esplodere in una grande festa per la meritata vittoria.

Un grandissimo applauso a queste ragazze che hanno sputato l'anima in campo per tutti i 40 minuti contro un avversario tosto, ma un ringraziamento speciale va al pubblico che è accorso come mai prima munito di trombe, tamburi e perfino campanacci ad affollare le tribune del Palanavarini, in un'esplosione di tifo positivo e cori da stadio degno delle migliori tifoserie. Appuntamento ora a Mirano, giovedì 2 giugno alle 19.30 per provare a portare a casa una meritatissima promozione in serie B. Forza ragazze!



GS Belvedere Basket Trento – Apigi Mirano 72-60

(22-16, 13-17, 21-11, 16-16)

GS Belvedere Basket Trento
: Odorizzi 2, Polesel 8 , Pusceddu 19, Gelmetti, Pezzato, Prezzi 2, Margonar 14, Spader ne, Villarini 6, Aquilini 15, Reversi ne, Rech 6. All. Eglione, Ass. All. Pedrotti, 2° ass. all. Meneghini

Apigi Mirano: Fiorin 4, Brusò 11, Carraro 6, Scaramuzza, Pozzato 1, Grasso ne, Boccardo 16, Salmaso 16, Ametrano, Maronato 6, Ghelardoni, Cazziola ne. All. Polo, Ass. All. Boato, 2° Ass. All. Vecchi


Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie