15 Ottobre 2021
News
percorso: Home > News > FEMMINILE > SERIE C

SERIE C: GIORNATA 18

16-02-2015 18:20 - SERIE C
Alla vigilia dell´importante gara contro la capolista Virtus Venezia, coach Oss Emer aveva chiesto una sola cosa alle sue giocatrici: mettere in difficoltà le padrone di casa. E così hanno fatto le ragazze della Serie C, che sabato sera hanno affrontato la difficile trasferta in quel di Venezia, difficile per l´avversario e per il lungo viaggio in laguna. Lo starting five, Caldonazzi, Aquilini, Scarciello, Skutilova e Ciech, parte subito fortissimo e, guidato da una Skutilova in serata di grazia (19 punti per lei a metà gara con 5/6 dall´arco!), mette subito in seria difficoltà le veneziane, piazzando un parziale di 12-4. Le padrone di casa faticano: Skutilova buca ripetutamente la retina dall´arco praticamente su ogni rotazione difensiva e dall´altra parte le locali non riescono a trovare la via del canestro, con basse percentuali al tiro. Il primo quarto si conclude quindi 12-26. Nel secondo periodo continuiamo su questi ritmi e aumentiamo progressivamente il vantaggio fino al + 20 (massimo vantaggio della serata), con ottime percentuali e soprattutto con la giusta mentalità offensiva da parte di tutte le giocatrici entrate in campo. All´intervallo il distacco è di "soli" 13 punti (32-45), segno che la squadra di casa sta cominciando ad ingranare. Nella ripresa, le trentine dovrebbero cercare di mantenere il vantaggio e giocare intelligentemente i possessi offensivi. Purtroppo però questo è più facile a dirsi che a farsi e, complici molti fattori (stanchezza, calo delle percentuali, nervosismo), il Gs Belvedere cala vistosamente il ritmo, subendo il gioco veloce e ben orchestrato delle padrone di casa. C´è da dire che Venezia è una buona squadra e non è certo prima in classifica senza una ragione. Nel secondo tempo, infatti, dove le nostre sbagliano, le padrone di casa non perdonano e ad ogni nostro errore corrisponde quasi sempre un contropiede o comunque un canestro realizzato. Il Gs Belvedere segna solo 6 punti nel terzo periodo (e solamente con una giocatrice) e 8 nel quarto, subendone invece ben 32. A fine terzo quarto il punteggio di 50 a 48 decreta il definitivo rientro in partita delle venete e la prima azione dell´ultima frazione ne è la dimostrazione: Venezia cattura ben 3 rimbalzi in attacco consecutivi, andando a segnare sull´ultima di queste tre azioni, segno della maggior freschezza e voglia di vincere. Al contrario, le trentine non riescono più a trovare la via del canestro e subiscono la pressione difensiva di Venezia, trascinata da Manzoni che cattura tutti i rimbalzi difensivi e recupera palloni decisivi, mentre Cimitan si carica delle responsabilità offensive. Venezia sorpassa sul 59-57, mentre Trento non riesce a sbloccarsi. Da metà quarto in poi la squadra di casa sfrutta ampiamente il bonus dei falli trentini e fa numerosi viaggi in lunetta, da dove può fissare il punteggio finale sul 64-59. Peccato per le ragazze di Trento, che hanno meritato ampiamente nella prima parte della gara, ma non sono state in grado di gestire il vantaggio, e onore alle padrone di casa che non si sono date mai per vinte e hanno recuperato anche sotto di 20 punti. La prossima settimana accoglieremo in casa il Primultini Marano, che abbiamo affrontato all´andata senza alcune giocatrici importanti (come Skutilova, Ciech e Scarciello) e che ci ha battuti di soli 5 punti (48-43). Appuntamento al Pala Navarini per domenica 22 febbraio alle ore 18.

Virtus Venezia 64 - Gs Belvedere 59 (12-26, 9-20, 6-16, 8-16)

Virtus Venezia
: Mainenti, Collareda 15, Beltrame 2, Cimitan 19, Ferrari, Poratti 3, Casimiro ne, Manzoni 18, Collarin 7, Pezzuti ne, Mattiello ne. All. Chirivi, Ass. All. Albano.

Gs Belvedere: Carli 2, Skutilova 23, Scarciello 13, Bottura, Pezzato 7, Gelmetti, Crippa ne, Ciech 8, Aquilni, Polesel 2, Caldonazzi 4, Mattei 2. All. Oss Emer.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari